Spesso i genitori dei nostri piccoli pazienti mi chiedono: a che età devo portare i bambini dal dentista?Vorrei iniziare sottolineando un aspetto molto importante: i denti da latte devono essere curati e protetti sin da subito. I denti decidui o da latte infatti sono importanti per un corretto sviluppo di quelli che saranno i denti definitivi. Avere una dentizione sana sin da piccoli significa avere un sorriso curato e privo di problemi da adulti.

Quando è necessario curare i denti da latte

Se non ci sono problemi particolari, la prima visita può fatta a 5-6 anni. In questa fase è importante che il vostro pediatra valuti la salute dei denti da latte dei vostri piccoli e informi i genitori su quando bisogna portarli dal dentista. Nel caso in cui si dovessero presentare una o più carie, si potrà procederà alla loro cura. Solitamente il dentista agisce come con gli adulti, modificando invece la tecnica e l’approccio. Si applica un anestetico locale spesso insieme alla sedazione cosciente e successivamente si può decidere di curare la carie. Spesso si può curare con un’otturazione di composito successivamente o meno alla devitalizzazione del dente.

È fondamentale curare tempestivamente una carie dei denti da latte perché la loro progressione è più rapida e quindi potrebbe compromettere uno o più denti adiacenti. Inoltre la caduta prematura di un dente da latte potrebbe provocare una difficoltà di uscita del dente definitivo o, nel caso degli incisivi, problemi nel linguaggio. Quando, invece, tutto fila liscio, i genitori aspettano pazientemente la caduta fisiologica dei venti dentini. Come affrontarla? Come facevano i nostri genitori e i nostri nonni, quando un dente si muove molto, si tira via. E magari la mattina dopo arriva un regalino.

Leave a Reply